martedì 22 gennaio 2008

In gabbia, e libera

Sono ubriaca. Vale un post, quando si è ubriachi di lunedì sera, orario post-aperitivo? Io credo di sì. Un bel post alcolico, che l'alcool fa bene quando serve a inibire l'inibizione e ad accelerare i pensieri. Ho questa maestosa sensazione di calore allo stomaco, un'ubriacatura lenta e solenne, come da tempo non ne sentivo salire per la pancia. Inutile che dica cosa penso, sarebbe sconnesso, o troppo vero per poterlo dire. Anche nella mia coscienza appannata so cosa posso affidare ad una pagina pubblica, e cosa no. So perché mi sento così, e perché così vorrei sentirmici sempre: una vita in sordina e in alleluja, una vita che si celebra e si perde in rivoli di esagerata coscienza. Voi mi capite? Voi che leggete, e siete fuori da questa esaltazione momentanea e sicuramente ridicola, voi capite quest'inno alla gioia e il bisogno di essere fuori di me, dentro qualcos'altro, intorno alla vita e sopra le cose? Credo di sì. Tutti siamo stati ubriachi quel tanto che basta per non vergognarsi di essere quel che si è.
Non posso proseguire, questo è un post per ricordarmi di non scriverne più di simili. Per ricordarmi che il silenzio a volte è più suggestivo delle parole, e per ricordarmi anche - un giorno - di quanto era bello perdersi e trovarsi e sentirmi giovane e libera e fottutamente in gabbia come ora, che le parole non potranno mai bastare a riempire di senso le ore morte, i giorni agonizzanti. D'altra parte l'ho sempre pensato: che essere ubriachi fosse bellissimo, da dentro, bello e giusto e anche sacro. Di una sacralità profana e dolce, che mi fa amare le mie gabbie, e delle mie gabbie - lo splendore.
V

15 commenti:

Angelo ha detto...

Però a volte l'alcol prende male, dipende sempre dallo stato d'animo.

My funny Valentine ha detto...

Al momento m'ha preso benissimo, direi.
Riesco addirittura a scrivere senza errori di battitura!
Eh eh!2$5@5$°
;-)
V

Roberto ha detto...

Non posso che sedermi li con te(virtualmente) con un bicchiere in mano e brindare alla tua spensierata serata.
Roberto

Anna ha detto...

Mbè, ne so qualcosa.Posto in ritardo, ma mi auguro che te la sia goduta, la tua cosciente incoscienza.L'unica cosa che mi rompe è il mal di testa, dopo.Ma non a tutti viene e poi, un po' di mal di testa per i pensieri scorrevoli ed accelerati val bene la pena.
Un bacio.
Dormi bene.
Anna

louie ha detto...

Leggo questo blog da troppo poco tempo per capire tutte le sfumature, però un paio di aperitivi e una sbornia leggera che riscalda lo stomaco non dispiacerebbero nemmeno a me.

guccia ha detto...

Una volta o l'altra ci ubriachiamo insieme, leggere, a sparare idee impossibili

My funny Valentine ha detto...

@ Guccia: quando vuoi! Di fronte a proposte come questa (fatte da persone come immagino tu sia) non mi tiro mai indietro... e ci mancherebbe pure! ;-)
V

Anonimo ha detto...

sarà l'alcool ma è un post notevole

My funny Valentine ha detto...

Caro Anonimo... mi fai un complimento del genere e ti lasci "Anonimo"? Ma no! Dai, che se anche metti un'iniziale non ti vengo a cercare... ;-)
Grazie di essere passato.
V

vjj ha detto...

In vino veritas(anche se non sò di cosa tu ti sia ubriacata)... lo dicono i latini, lo dici tu, ed è così.
Perchè le stupide inibizioni fuggono l'alcol e lasciano posto al nostro intimo... nel bene e nel male.
ad maiora!(in alto i calici)...
;)

marina ha detto...

Bella compagnia di alcolisti, vedo...mi sento a mio agio
Su libiamo, libiamo...
ciaomarina

enzorasi ha detto...

Tu sei pericolosissima. assorbi i pensieri, li distilli frantumandoli in cento coriandoli luminosi ed eterei, poi ce li versi addosso come il liquore della vita che scorre dentro di noi. Sento che ridi adesso e il tuo colore è un'eco lontana, il riflesso di un saluto abbozzato.
Fuori di te, fuori di noi c'è lo specchio di un pensiero più alto. Rincorriamolo.

My funny Valentine ha detto...

@ Enzo: uno dei commenti più belli che abbia mai ricevuto. E, oso dire, uno dei più belli che mai riceverò. Mi inchino, poi inizio a correre verso quel pensiero. Che non sta fermo un attimo...
V

Anonimo ha detto...

sorry.. pensavo di aver scritto il link al mio blog..
sono l'anonimo.
www.darkfables.splinder.com

:)

My funny Valentine ha detto...

@ Anonimo (Luka): sono contenta che sei tornato per lasciare una "traccia"! :-)
V